Prima di iniziare lo spiegone, ho bisogno di dirvi una cosa: “Questi gnocchi sono la fine del mondo!!!!”

OK, adesso possiamo continuare… 😉

Ogni settimana, Alessandra e le ragzze di Cook My Book, presenteranno un libro (preso dalla sua libreria) e realizzando le ricette piĂš belle dell ‘indice.

La prima settimana, hanno presentato il libro Mamushka di Olivia Hercules, un libro che racchiude le ricette di famiglia dell’ autrice; e quando ho visto questo meraviglioso piatto, mi sono innamorata e ho deciso che lo avrei realizzato assolutamente.

La ricetta è stata preparata proprio da Alessandra e la trovate nel suo blog con tutta la presentazione del piatto

Io ho utilizzato la ricotta, ma bisogna fargli perdere tutto il suo siero, altrimenti li gnocchi verranno troppo molli e bisognerĂ  aggiungere molta farina

In queste settimane ho visto tante di quelle ricette meravigliose che penso che ne farò tantissime, però per il momento vi lascio questa.

HALUSKY – GNOCCHI UCRAINI

INGREDIENTI per 2 persone:

  • 150 g di Syr o Twaròg (o ricotta ben scolata dal siero)
  • 1 uovo
  • 50 g di farina + altra per spolverare il piano di lavoro
  • sale fino

INGREDIENTI per la versione salata:

  • 40 g di burro fuso
  • 1 cucchiaino di semi di papavero

INGREDIENTI per la versione dolce:

  • 10 g di burro fuso
  • 4 cucchiai di panna acida o yogurt greco
  • 1 cucchiaino di sciroppo d’acero

 

PROCEDIMENTO:

In un contenitore, amalgamate il formaggio con le uova fino a quando non otterrete un composto liscio. Aggiungere il sale e la farina e mescolare bene aiutandosi con una forchetta.

Trasferite il composto su un piano da lavoro infarinato e impastare per circa un minuto, fino a quando l’ impasto non sta assieme. Aiutandovi con la farina, formare dei salsicciotti e tagliare gli gnocchetti.

Mettere gli gnocchetti in acqua bollente, salata, e lasciar cuocere fino a quando non vengono a galla; i tempi di cottura dipendono dalla grandezza degli gnocchi.

Aiutandosi con una schiumarola, scolare molto bene gli gnocchi e metterli in una terrina. 

Per la versione salata: condire subito con burro fuso e semi di papavero

Per la versione dolce: condire con burro fuso e servire accompagnati con panna acida e sciroppo d’acero.